La tradizione della coltivazione delle spezie in Indonesia risale a tempi antichi. Alla fine del XVI secolo, gli olandesi si stabilirono nel vasto arcipelago che corrisponde all’attuale Indonesia per sfruttarne le preziose risorse molto richieste in Europa. Grazie al commercio delle spezie, la Compagnia delle Indie Orientali olandese costruì un’immensa fortuna.
Le spezie più rare e preziose provenivano da alcune isole che si trovano nella striscia di mare compresa tra Sulawesi e Papua, rinominate da allora in poi isole delle spezie e dove ancora oggi si ha la migliore produzione mondiale di noce moscata, macis, pepe e coriandolo.
In Indonesia Exportaly ha selezionato una varietà di spezie di primissima qualità. Nelle Molucche si producono chiodi di garofano e coriandolo. Sulle isole Banda cresce l’albero della noce moscata da cui si produce anche il macis. Sull’isola di Java si sono sviluppate le colture del pepe e della vaniglia. A Sumatra abbiamo scoperto il famoso caffè Kopi Luwak selvatico.

Mostra tutti i 7 risultati